Risiedere all’estero e diplomarsi on line

Immagine avatar per Roberta

Roberta Pubblicato il 15 Settembre, 2021

2 minuti di lettura | 49 Visite

studiare all'estero

Lasciare l’Italia per lavorare all’estero è una scelta che coinvolge persone giovani e meno giovani, che li porta inevitabilmente a confrontarsi con una lingua diversa (salvo rare eccezioni) da quella nativa. Tuttavia per la loro formazione scolastica è possibile, poter conseguire un diploma on line in Italiano e poterlo spendere non solo dove risiedono, ma anche in tutto il mondo; infatti spesso i titoli stranieri sono equipollenti a quelli Italiani, cioè uguali da un punto di vista giuridico rispetto a quello del paese in cui si risiede, con la conseguenza di  poter acquisire un titolo spendibile anche nel paese in cui si risiede.

Viceversa, nel caso in cui il ciclo di studi scelto non sia equipollente, permetterà comunque di ottenere un titolo madrelingua da dover semplicemente integrare per poterlo spendere nel mercato del lavoro dove si risiede e tenersi così comunque una porta aperta con un titolo valido in almeno due paesi diversi, Italia inclusa.

Apri l'indice dei contenuti

I vantaggi di diplomarsi on line risiedendo all’estero: percorsi su misura e senza vincoli di tempo

Sia se si risiede all’estero temporaneamente sia si risieda all’estero in pianta stabile e definitiva, diplomarsi on line non solo è possibile, ma spesso anche vantaggioso:

  • non ci sono vincoli di orari per le lezioni e per i materiali; con le apposite credenziali, ci si può collegare 24 ore al giorno sette giorni su sette alle piattaforme di e-learning, senza doversi preoccupare del fuso orario;
  • qualsiasi luogo va bene (dall’appartamento all’intenet point) , basta che ci sia la connessione internet, un computer o uno smartphone;
  • la frequenza non è obbligatoria (anche se è meglio seguire le lezioni per apprendere meglio e prima);
  • i percorsi sono su misura per ciascun studente, inclusi quelli per cui giocoforza l’italiano è un po’arruginito.

In questo modo si possono conciliare tutti gli impegni personali e lavorativi e conseguire quel titolo che per vari motivi non si è potuto prendere in Italia.

I vantaggi di diplomarsi on line risiedendo all’estero: non occorre acquistare libri 

Contrariamente ai diplomi tradizionali, qui non occorre acquistare libri e dizionario; infatti:

  • il materiale didattico è gratuito e messo completamente a disposizione on line;
  • ci sono poi anche materiali ipertestuali, cioè link di approfondimento degli argomenti ed i testi consigliati sotto forma di ebook o pdf sono segnalati sulla piattaforma e possono essere consultati in qualsiasi momento gratuitamente;
  • si possono sostenere on line dei test periodici, utili per verificare le conoscenza acquisite e colmare, laddove ci fossero, eventuali lacune.
  • ci si può concentrare maggiormente su quello che si sta studiando: infatti, pur usando una lingua diversa dalla propria nella quotidianità, studiare nella madrelingua permette di concentrarsi maggiormente sugli argomenti nella totalità invece di sforzarsi a comprendere tutto parola per parola al solo scopo di superare l’esame o il test.

I passi successivi: quali esami e pratiche si devono sostenere?

Con la gestione da remoto, ormai tutte le scuole on line non solo sono aperte alle esigenze degli studenti lavoratori o di chi deve recuperare qualche ano, ma anche agli studenti che risiedono all’estero. Per lo studente residente all’estero c’è però uno step in più: dover superare un esame di idoneità per poter essere ammesso all’esame di Stato allo scopo di conseguire il diploma. Tale esame deve essere sostenuto in presenza, anche se si è residenti all’estero; ma in questo caso sarà la scuola on line a seguire passo dopo passo ogni pratica burocratica, per aiutare a 360 gradi gli studenti nell’intero percorso formativo, sia attraverso i tutor sia attraverso la segreteria didattica.

Dopo il diploma on line: le opportunità delle qualifiche professionali spendibili all’estero

Il diploma conseguito può essere non solo un punto di vanto, ma anche un titolo come detto spendibile in diversi paesi da subito, nel caso in cui sia equipollente o integrandolo nel caso in cui non lo sia; in questo modo si può ottenere un titolo che permetta di poter fare carriera anche all’estero oppure di potersi reinventare completamente da un punto di vista lavorativo.

Contattaci per maggiori informazioni

Tags:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *