Diplomi per insegnare: quali lo faranno fare fino al 2024

Immagine avatar per Roberta

Roberta Pubblicato il 4 Settembre, 2023

2 minuti di lettura | 561 Visite

Richiedi maggiori info gratis

Attualmente per lavorare nelle scuole per alcune tipologie di posti, come l’insegnante ITP, è sufficiente possedere un semplice diploma. Dunque, se sogni di diventare docenti di materie tecnico-pratiche e di laboratorio devi approfittarne subito perché, con la nuova Riforma sul reclutamento docenti, dopo settembre 2024 sarà richiesta la Laurea Triennale per poterti iscrivere ai concorsi e alle graduatorie. In questa guida scopriremo quali sono i diplomi che ancora permettono l’accesso diretto a specifiche Classi di Concorso.

MAD per insegnare come ITP

Dato che le GPS (Graduatorie Provinciali di Supplenza) si sono appena aggiornate e saranno riaperte fra due anni, puoi sfruttare il tuo diploma ITP per le supplenze da MAD. Come accennato infatti fino a settembre 2024, grazie alla messa a disposizione (MAD) hai la possibilità di lavorare nelle scuole come supplente in veste di docente col solo possesso del diploma di Maturità tecnico- professionale.

L’ ITP è un insegnante che lavora esclusivamente nelle scuole secondarie di secondo grado, come ad esempio le scuole professionali e gli istituti tecnici. Questa figura professionale si occupa della programmazione e dello svolgimento delle attività didattiche nei laboratori disciplinari, sia in autonomia che insieme all’insegnante teorico. Il docente ITP può comunicare la sua disponibilità nelle scuole attraverso domande di messa a disposizione ed ottenere incarichi di supplenza.

Cosa serve per fare domanda MAD?

Per presentare la domanda di Messa a Disposizione (MAD) occorre che tu possegga i requisiti minimi per l’insegnamento, ovvero un diploma che dia accesso a una classe di concorso per lavorare come docente negli Istituti Tecnici Professionali. Ma quali sono i diplomi idonei all’insegnamento?

Per poter insegnare negli istituti professionali è necessario che tu possegga un diploma di Maturità tecnica o professionale, un diploma di primo livello dell’alta formazione artistica, musicale coreutica. Per essere più precisi, i diplomi di maturità in ambito tecnico o professionale sono il diploma di geometra, perito aeronautico, perito agrario, perito industriale, perito informatico, perito nautico, maturità tecnica femminile, maturità professionale del settore industriale o del settore agrario, diplomi in particolari settori della musica, diploma di istituto tecnico alberghiero. Ciascuno di questi diplomi ti conferisce l’accesso diretto ad alcune classi di concorso ITP, ovvero a una materia di insegnamento, il cui codice va da B01 a B32.

Ad esempio, un diploma in tecnico della grafica pubblicitaria dà accesso alla classe di concorso B22 Laboratori di tecnologie e tecniche delle comunicazioni multimediali; un diploma di tecnico e chimico biologico dà accesso alla classe di concorso B12 Laboratori di scienze e tecnologiche chimiche e microbiologiche.

Il diploma di maturità della scuola alberghiera conferisce un accesso diretto alle 3 classi di concorso tecniche e pratiche più ricercate, che sono nello specifico B19 (Laboratori di servizi di ricettività alberghiera), B20 (che riguarda i laboratori di servizi enogastronomici nel settore cucina), B21 (che interessa i laboratori di servizi settore sala, enogastronomici e vendita). Queste 3 Classi, infatti, sono fondamentali perché aiutano i giovani studenti ad avvicinarsi al mondo del lavoro, in particolare in quei settori lavorativi più in crescita.

Oppure, il titolo di ragioniere e perito commerciale e programmatore consente l’insegnamento della classe di concorso B16 Laboratori di scienze e tecnologie informatiche; un diploma di Chimico delle industrie ceramiche dà accesso alla classe di concorso B08 Laboratorio di produzioni industriali ed artigianali della ceramica. Ancora, un diploma di Perito industriale per le costruzioni aeronautiche dà accesso alla classe di concorso B10 Laboratorio di scienze e tecnologie costruzioni aeronautiche; un diploma di agrotecnico consente l’insegnamento della classe di concorso B11 Laboratorio di scienze e tecnologie agrarie.

Come posso inviare la MAD?

La prima cosa da fare è compilare la domanda riportando in maniera corretta tutti i dati per essere contattato, dai titoli di studio a quelli di servizio. Poi, in base alle tue esigenze, dovrai scegliere le scuole in cui presentare la domanda: più scuole scegli, più possibilità avrai di essere richiamato per una supplenza. Inoltre, puoi gestire la domande di messa a disposizione sulla piattaforma “Elenco Nazionale Supplenti”, lo strumento da tutti gli istituti italiani di ogni ordine e grado.

Vota questo post
Tags:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ottieni il tuo diploma »

Richiedi informazioni gratuite
Questo sito utilizza cookie
Noi e terze parti selezionate utilizziamo cookie o tecnologie simili per finalità tecniche e, con il tuo consenso, anche per altre finalità come specificato nella cookie policy. Il rifiuto del consenso può rendere non disponibili le relative funzioni. Usa i relativi pulsanti per accettare tutti o solo i cookie necessari.
Necessari
Preferenze
Statistici
Marketing